Dr. Giovanni Moscarella - Nutrizionista - Napoli - www.nutrirsi.net

sabato 1 settembre 2018

LOGICHE SEMPLICI, EFFETTI CONCRETI



TERRA-TERRA, SU QUALI GREZZI PRICIPII SI FONDA LA DIETA BIO-SOFICA

1) Se non hai negozi sotto casa, quando vai al supermercato riempi il carrello al massimo perché prevedi che potrai ritornarci dopo vari giorni... e penserai di creare una riserva (questioni di sopravvivenza).
ALLO STESSO MODO UN CORPO CHE SA CHE NON AVRÀ CON REGOLARITÀ ABBONDANZA DI NUTRIENTI RIEMPIE IL "CARRELLO" DI RISERVA... e l'unica riserva possibile per l'organismo è il grasso (questioni di sopravvivenza).
2) I medici si impegnano a fare diagnosi di malattie, ma poi non sanno come curare, se non coprire i sintomi con i farmaci. Le malattie vengono da usura degli organi per mancata ristrutturazione di cellule morte e di sostanze attive consunte. Il cibo mattutino rigenera tali cellule e sostanze.
IL VERO MEDICO È L'ORGANISMO... E, A PRESCINDERE DALLA PATOLOGIA, DI CUI NUN CE PO FREGA' DE MENO, DOBBIAMO CONSIDERARE CHE SE GLI OFFRIAMO I NUTRIENTI AL MOMENTO GIUSTO, IL CIBO DIVIENE COME UNA "COLLA"... e va a riparare lì dove ci sono le falle. Insomma se la vede il corpo di auto-ripararsi, alla faccia delle diagnosi e dei "sepolcri" tra centri specializzati e farmacie.
Nei milioni di anni della storia dell'essere umano, il grasso ha permesso la sopravvivenza dei nostri avi che si nutrivano a malapena e in maniera incompleta, mentre le malattie sono state sempre la conseguenza o di scarsa disponibilità di cibo oppure dell'ignoranza nel saperlo valorizzare ed utilizzare lì dove ve ne è abbondanza.
In sintesi, i mass media e il sistema sanitario vi prendono per i fondelli... o sono stati resi ignoranti da chi vi prende per i fondelli.




























Nessun commento:

Posta un commento