Dr. Giovanni Moscarella - Nutrizionista - Napoli - www.nutrirsi.net

lunedì 20 febbraio 2012

I migliori cibi "salutari" secondo “Food Technology”

Eccovi una hit parade appena pubblicata sulla rivista scientifica “Food Technology” dell’Institute of Food Technologists: i 14 cibi più nutrienti e salutari di una dieta.
Ve la proponiamo tradotta  in italiano (per vedere l’originale su Daily News & Analysis cliccate qui).

1 – Orzo: 11 studi clinici condotti per quasi 20 anni hanno rilevato che l’aumento del consumo di orzo può abbassare il colesterolo totale e quello LDL (meglio conosciuto come “colesterolo cattivo”).
2 – Quinoa e grano saraceno: le ricerche suggeriscono che i semi e germogli di entrambi rappresentano una ricca fonte di polifenoli composti, utili per aumentare il valore nutrizionale degli alimenti, come ad esempio del pane senza glutine.

3 – Riso integrale: la sostituzione di riso integrale al posto di quello bianco può ridurre il rischio di diabete di tipo 2.
4 – Segale: l’uso della segale è suggerita per migliorare i profili glicemici; il pane di segale può essere utilizzato per far diminuire la fame sia prima che dopo pranzo, quando consumati a colazione.
5 – Mandorle: uno studio del 2007 ha mostrato che 300 calorie di mandorle al giorno (sufficiente per produrre effetti benefici sui fattori di rischio cardiovascolare) possono essere inclusi nella dieta con un limitato rischio di aumento di peso.
6 – Nocciole: la ricerca dimostra che è preferibile consumare le nocciole intere, perché molti dei suoi antiossidanti si trovano nella pellicina che le avvolge.
7 – Noci pecan (o noci americane): un recente studio del 2010 ha suggerito che la vitamina E nelle noci pecan potrebbe fornire una protezione neurologica, ritardando la progressione della degenerazione dei motoneuroni.
8 – Pistacchio: secondo un recente studio, il pistacchio possiede importanti proprietà anti-infiammatorie.
9 – Noci: Una dieta ricca di noci può ridurre il rischio di malattie cardiovascolari nei soggetti con diabete di tipo 2.
10 – More: uno studio del 2010 ha dimostato che le more sono state altamente efficaci nel prevenire lo sviluppo del tumore intestinale nei topi.
11 – Mirtilli: il frappè di mirtillo consumato quotidianamente ha migliorato la sensibilità all’insulina nei soggetti obesi, non diabetici, e nei pazienti insulino-resistenti in uno studio di sei settimane.
12 – Broccoli e cavolfiori: un alto consumo di broccoli e cavolfiori può essere associato ad un ridotto rischio di cancro alla prostata.
13 – Melograni: uno studio preliminare ha suggerito che il succo di melograno può aiutare a prevenire una serie di complicazioni nei pazienti con malattie renali in dialisi.
14 – Pomodori: uno studio di sei settimane ha rilevato che le persone con pressione alta che hanno consumato due porzioni di  pomodori al giorno, hanno mostrato una diminuzione significativa della pressione sanguigna.

fonte : climatrix

Nessun commento:

Posta un commento